Precision Teaching

Il Precision Teaching è una metodologia creata per misurare in maniera costante e precisa i progressi degli studenti. Inventata da Ogden Lindsley  e dalla sua equipe negli anni '60 ha trovato grande impiego sopratutto in ambito scolastico. Il Precision Teaching utilizza brevi, intense sessioni (solitamente di un minuto) per raggiungere livelli di performance fluenti. Questi successi si trasformano in una acquisizione più rapida di competenze via via più complesse. Per le sue caratteristiche il Precision Teaching sposa perfettamente il TAGteach fornendo uno strumento perfetto per analizzare i risultati ottenuti.

La Standard Celeration Chart

E' lo strumento principale del Precision Teaching. E' un grafico che giorno dopo giorno permette di registrare le performance dell'allievo su un comportamento chiave ("pinpoint behavior"). La funzionalità consiste che tutti i progressi sono registrati allo stesso modo permettendo analisi funzionali sul processo in corso.


Pinpoint behavior

Il comportamento chiave è l'oggetto dell'analisi del Precision Teaching. Si tratta di un comportamento di cui vogliamo aumentare la velocità d'esecuzione.  per esempio il nostro comportamento potrebbe essere il numero di parole lette al minuto o il numeri di sottrazioni eseguite al minuto. Questi sono esempi presi dal mondo accademico ma le possibili applicazioni sono praticamente infinite.

Nella foto a lato Standard Celeration Chart su comportamento chiave: risolvere sottrazioni


Sprint

Il Precision Teachiing misura la frequenza di emissione dei comportamenti chiave in "corse" molto brevi, solitamente di un minuto. In questo breve tempo viene chiesto agli allievi di impegnarsi al massimo e alla massima velocità possibile. Poche corse al giorno garantiscono  risultati eccezionali e duraturi nel tempo


Clicca qui per l’elenco dettagliato delle nostre prossime iniziative: seminari, workshop e lezioni.

Per ulteriori informazioni contatta Luca Canever: info@tagteachitalia.com